Impianti FV oggi e domani: nuove opportunità all’orizzonte, ne parliamo a Elettromondo

09/01/2019

Autore: Ing. M. Monopoli, Ing. A. Varalda

solar-872804_1920.jpg

Come ogni anno, Elettromondo ospita numerosi convegni. L'ottava edizione si svolgerà in Fiera a Rimini il 22 e 23 marzo 2019 e ospiterà il convegno "Impianti FV oggi e domani: nuove opportunità all’orizzonte".

Ecco alcuni dei temi principali che verranno trattati, con le risposte degli esperti.

 

Perché le norme CEI 0-21 e CEI 0-16 continuano a cambiare?

Il “prodotto” kWh deve avere un livello di qualità minimo stabilito dalla norma CEI EN 50160. La qualità si basa essenzialmente su 4 parametri: valore di tensione, valore di frequenza, continuità di servizio, forma d’onda (contenuto armonico) . La qualità del servizio di rete deve essere garantita dal gestore della rete.

In pochissimi anni la rete elettrica si è trasformata da un’infrastruttura attraverso la quale grandi produttori vendevano energia agli utenti, ad un’infrastruttura attraverso la quale una moltitudine di utenti attivi e passivi si scambiano energia prodotta localmente. Una simile trasformazione richiede quindi adeguamenti necessari per mantenere in equilibrio il sistema grazie alla collaborazione del gestore della rete e degli utenti.

Ing. Massimo Monopoli

 

In caso di riqualificazione energetica, installare un impianto fotovoltaico migliora la classe energetica?

Installare un impianto fotovoltaico può contribuire alla riduzione della bolletta elettrica, soprattutto se viene autoconsumata l’energia prodotta, ma non è necessariamente un fattore determinante per l'innalzamento della classe energetica di una casa o di un edificio.

Ing. Alessia Varalda

Ristrutturazione: come potrebbe inserirsi lo storage per far parte integrante dell’efficientamento energetico?

Per una casa efficiente bisognerebbe pensare a un intervento completo contempli il fotovoltaico, il solare termico con accumulo, le pompe di calore. È un investimento significativo ma che consente un notevole risparmio energetico.

In Italia vengono installati circa 45mila impianti fotovoltaici all’anno, metà sono progettati per essere integrabili con batterie di accumulo, ma l’altra metà non prevedono questa possibilità. Qui c’è un crosso margine di miglioramento

Ing. Alessia Varalda

 

Case, edifici e industrie “full electric”: il mercato e i clienti sono pronti?

Nelle nuove realizzazioni questo il trend è in aumento, ma spesso lo scoglio per la diffusione di soluzioni del tutto elettriche spesso insorge la paura per le nuove tecnologie. È necessaria maggiore cultura sui vantaggi derivanti dall’abbinare le rinnovabili e la pompa di calore per alimentare anche gli impianti e garantire il massimo confort in tutte le stagioni. Di fronte è fondamentale sottolineare che questa tecnologia è già ampiamente utilizzata garantendo prestazioni ottimali, ma soprattutto il risparmio energetico che ne consegue.

Ing. Alessia Varalda

 

 

 

 

Elettroveneta SpA Società Unipersonale- Sede: Padova Viale della Navigazione Interna, 48 - Cap.Soc.Int.Vers. €520.000 - Reg.Imp.Pr.PD n°44121bis - P.IVA 00184820280